Riabilitazione protesti

Dopo aver subito un protesto è possibile essere riabilitati, seguendo alcune procedure, che permettono di essere cancellati dai registri dei cattivi pagatori.

Ottenere, la riabilitazione protesti, è importante per poter procedere alla cancellazione e tornare, a tutti gli effetti, pagatori regolari e poter, quindi, richiedere e ottenere, se necessario, un prestito o un finanziamento.

Ottenere la riabilitazione protesti è un passo fondamentale per poter procedere alla successiva cancellazione dal registro dei cattivi pagatori e poter quindi riprendere una vita finanziaria regolare.

Il provvedimento di riabilitazione protesti è concesso solo a condizione che:
– venga dimostrato il pagamento del titolo protestato;
– sia trascorso almeno un anno dalla levata di protesto;
– il debitore non sia stato protestato nell’ultimo anno solare.

Se si risponde a questi requisiti è possibile chiedere la riabilitazione protesti. Esistono molte agenzie che offrono, dietro pagamento, il servizio di riabilitazione protesti e cancellazione dai registri informatici protesti. Per essere sicuri di ottenere il risultato di riabilitazione protesti, infatti, è importante essere seguiti da professionisti del settore, che conoscono le procedure da eseguire , la documentazione da presentare e tutti i passaggi da effettuare.